Utility menu: Versione grafica | Versione testo | Versione alto contrasto | Accessibilità | Riduci carattere (-) | Aumenta carattere (+) | Versione stampabile

Presentazione

L'Unione Italiana dei Ciechi, fondata a Genova il 26 ottobre del 1920, ha per Legge la Rappresentanza e la tutela degli interessi morali e materiali di tutti i non vedenti; oggi essa tutela e rappresenta anche i cittadini ipovedenti, definiti tali ai sensi della Legge 3 aprile 2001, n. 138: ovvero, tutti i cittadini il cui residuo visivo nell'occhio migliore non è superiore a tre decimi con eventuale correzione di lenti.

Relazioni


Relazione Morale anno 2019


RELAZIONE MORALE ATTIVITÀ ANNO 2019



 



Dirigenti dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, carissimi Soci ed Amici!



Eccoci nuovamente in sede assembleare, per discutere ed approvare i documenti relativi alle attività messe in campo dal nostro Consiglio Sezionale lo scorso anno e delle quali ci accingiamo a riferirvi.



 



ORGANIZZAZIONE



 



1) Nel corso del 2019, il Consiglio Sezionale si è riunito 5 volte in Seduta ordinaria, assumendo complessivamente 28 Deliberazioni; l'Ufficio di Presidenza si è riunito 12 volte ed ha assunto complessivamente 23 Deliberazioni, tutte regolarmente ratificate dal Consiglio Sezionale. 



2) Nel 2019, due Assemblee ordinarie degli Iscritti sono state tenute in Foggia il 13 aprile e il 30 novembre: la prima, per discutere ed approvare la Relazione sulle attività svolte nel 2018 ed il relativo Conto Consuntivo Finanziario; la seconda, per discutere ed approvare la Relazione programmatica delle attività per il 2020 ed il relativo Bilancio di Previsione. 



3) Il nostro sito Internet www.uicifoggia.it ha registrato complessivamente 331.000 contatti, 290.000 sono state le pagine consultate, 331.000 accessi. 



 



SEGRETARIATO SOCIALE E ATTIVITA' DI PATRONATO



 



1) Sono stati ammessi 17 nuovi Soci e n. 524 Iscritti hanno rinnovato la tessera associativa (n. 264 con pagamento diretto e n. 260 mediante delega per la trattenuta mensile INPS sulla propria indennità di accompagnamento o indennità speciale).



2) Come tradizione da diversi anni, abbiamo fatto telefonicamente gli auguri di buon compleanno a tutti i nostri Soci e tutti hanno molto gradito. 



3) Sono state istruite, con il Patronato ANMIL, n. 30 pratiche: istanze per riconoscimento dello stato di minorazione visiva o di aggravamento, per agevolazioni di cui alla Legge n. 104/1992, ed autocertificazioni reddituali all'INPS, (con Mod. AP 70) finalizzate ad ottenere le provvidenze economiche previste dalle vigenti disposizioni di Legge. In totale, al 31 dicembre dello scorso anno, le istanze chiuse positivamente e accreditate al Servizio di Patronato UICI-ANMIL, sono n. 10, le altre restano in attesa di definizione da parte degli Uffici INPS. 



4) Sono state presentate diverse istanze per la erogazione di tessere SITA, ACAPT,  Ferrovie del Gargano e ATAF per la circolazione agevolata  L.R. 18/02 e si è dato risposte alle numerose richieste di  informazioni ai Soci. 



5) Si è proceduto ad informare agli oculisti, della nostra provincia, sia verbalmente che per iscritto sulla Legge n.138/2001 (classificazione e quantificazione delle minorazioni visive e norme in materia di accertamenti oculistici).  



6) E' stata offerta adeguata consulenza, inerente il campo assistenziale, a tutte le persone cieche e ipovedenti, iscritte e non iscritte, residenti nei comuni della provincia di Foggia sia telefonicamente che con visite domiciliari. Numerosi, altresì, sono stati gli interventi presso i Comuni, l'INPS, la Commissione Provinciale per l'accertamento delle minorazioni visive, la Commissione Medica di Verifica,  sia per sollecitare l'iter burocratico delle diverse pratiche sia per risolvere quelle situazioni di particolare complessità.



 



 



ISTRUZIONE E FORMAZIONE



 



Grazie al quotidiano e proficuo lavoro della Responsabile del Centro di Consulenza Tiflodidattica di Foggia, della Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi, Dr.ssa Beatrice Ferrazzano, le problematiche relative all'inclusione scolastica dei nostri ragazzi trovano sovente le più opportune soluzioni, nonostante le molteplici criticità dei territori e degli ambienti scolastici. Anche le attività laboratoriali pomeridiane, in attuazione della Legge Regionale n. 14 del 2011, progettate e coordinate dalla stessa Dr.ssa Ferrazzano, sono in perfetta coerenza e continuità con le attività scolastiche e permettono ai ragazzi ciechi o ipovedenti di apprendere l'uso di sussidi didattici e sviluppare capacità personali di autonomia; infatti sono stati organizzati laboratori di informatica, pianoforte, violino, musicoterapia, uscita presso il parco Daunia di Biccari con pernottamento nelle case e sugli alberi, giochi estivi presso parco città. 



A seguito di procedura negoziata, la Provincia di Foggia ha assegnato alla Società Cooperativa Sociale Onlus Louis Braille, anche per l'anno scolastico 2018/2019, l'organizzazione, la gestione e l'erogazione degli interventi e dei Servizi per il supporto scolastico e l'assistenza specialistica domiciliare dei minorati della vista residenti nel territorio della Provincia di Foggia. Destinatari degli interventi e dei Servizi, sono stati 37 alunni/studenti disabili visivi, ai quali sono state garantite complessivamente oltre 7.000 ore di attività scolastiche ed extrascolastiche domiciliari, nonché testi scolastici trascritti in Braille o a caratteri ingranditi. L'esperienza, sia pure con le immancabili difficoltà iniziali, è stata complessivamente assai positiva ed alcuni elementi progettuali innovativi hanno determinato alcuni cambiamenti. 



Come da Progetto, analogamente ai precedenti anni scolastici, sono stati contrattualizzati gli Educatori tiflologici presenti nel profilo A dell'Albo Provinciale, nonché Operatori per le trascrizioni Braille e per il supporto organizzativo. Gli Educatori hanno periodicamente informato sulle attività in corso e trasmesso il prospetto delle presenze; hanno, altresì, provveduto a consegnare, entro il 30 giugno 2019, la prevista Relazione finale sulle attività svolte nell'intero anno scolastico, unitamente alle attestazioni delle presenze a scuola e presso il domicilio degli studenti. 



Su richiesta delle 26 scuole frequentate da non vedenti ed ipovedenti, la Cooperativa Louis Braille ha assicurato la presenza di Educatori tiflologici, per il supporto specialistico alle attività metodologiche e didattico-strumentale, oltre che nel favorire una più efficace integrazione scolastica. 



Un gruppo di studenti disabili visivi ha partecipato attivamente alla realizzazione e fruizioni di percorsi tattilo-esperienziali presso il Museo di Storia Naturale, di Foggia, e a laboratori di letto-scrittura Braille presso il Museo Braille allestito nella Sala Interculturale della Biblioteca Provinciale Magna Capitana. 



Le attività si sono concluse, come da convenzione con la Provincia di Foggia, il 12 giugno 2019, salvo che per gli studenti ammessi agli esami di Stato. 



Gli interventi domiciliari e la quantificazione in termini di ore è stata concordata in sede di GLH di ciascun utente, dai rappresentanti della ASL, dai Referenti Scolastici e dalla Responsabile del Centro di Consulenza Tiflodidattica, in ragione dei bisogni specifici dell'alunno e delle esigenze registrate in sede scolastica con il concorso dei genitori e del team degli insegnanti e sono stati modulati in ragione dell'ordine di scuola frequentato e della presenza/assenza di minorazioni aggiuntive; tuttavia, alcune differenziazioni di obiettivi sono state possibili grazie alla disponibilità delle famiglie e delle specifiche competenze professionali degli Educatori. 



Come è noto, il processo di integrazione scolastica dei minorati della vista è quotidianamente costellato di mille ostacoli e sempre più si manifesta per essi la necessità di insegnamenti personalizzati per l'apprendimento di sussidi specifici. Allo scopo, sono state configurate attività di potenziamento cognitivo e strumentale, finalizzate alla conoscenza di sussidi per la scrittura in Braille, per il disegno in rilievo, per la lettura aptica di plastici in rilievo nello studio della geografia, delle scienze e della storia dell'arte, per il calcolo matematico, per l'acquisizione e mediazione dei concetti di spazio, per le abilità di discriminazione  tattile, ecc. 



Particolare attenzione è stata dedicata all'educazione motoria dei bambini, perché, per i disabili visivi, il moto è uno strumento indispensabile per l'acquisizione dello schema corporeo, per l'immaginazione spaziale, per la consapevolezza di sé nello spazio. 



A novembre 2019, a seguito di altra Procedura Negoziata, la Provincia di Foggia ha riassegnato alla Società Cooperativa Sociale ONLUS Louis Braille l'organizzazione e l'erogazione dei Servizi per l'anno scolastico 2019/2020 e, destinatari, sono oggi ben 48 alunni/studenti disabili visivi. 



 



ATTIVITA' PER IL RECUPERO SOCIALE DEI PLURIMINORATI ADULTI



Anche per l'intero 2019, grazie alla disponibilità degli Operatori della Società Cooperativa Sociale "Louis Braille", si sono regolarmente svolte le attività del Centro diurno per pluriminorati adulti



 



ATTIVITA' FORMATIVE



 



Nell'anno 2019, la Sede Provinciale di Foggia dell'Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione (IRIFOR), ha stimolato la partecipazione al Corso on line della Sede Centrale "Sessualità e affettività nelle persone con disabilità visiva e pluriminorazione" rivolto a genitori di bambini e ragazzi con disabilità visiva e minorazioni aggiuntive. 



Dall'11 aprile al 28 ottobre 2019, si è svolto nei locali sezionali il Corso per la formazione di nuovi Educatori tiflologici, della durata complessiva di n. 214 ore ed articolato in lezioni frontali, attività laboratoriali e tirocinio guidato. Hanno conseguito il titolo n. 14 Educatrici, quasi tutte incaricate per l'anno scolastico in corso. 



 



SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO



 



Anche quest'anno si è potuto disporre di un ampio ed efficace servizio civile di assistenza ai soci, assicurato da 8 volontari individuati tra giovani rispondenti agli appositi bandi emessi dalla Direzione della Presidenza del Consiglio dei Ministri preposta alle politiche giovanili.



Per detto personale si è operata la fase preliminare della selezione e quelle successive della formazione in servizio, ad opera di appositi incaricati del Direttivo Provinciale U.I.C.I di Foggia. 



I servizi cui sono stati indirizzati i volontari in questione, hanno riguardato prestazioni ausiliarie rivolte a soddisfare le esigenze di mobilità, autonomia e relazionalità sociale dei soci   bisognevoli di tali supporti. Altresì ci si è avvalsi dei menzionati volontari anche per specifiche necessità organizzative richieste dalle attività sociali e dalle procedure amministrative   connesse al funzionamento della nostra segreteria provinciale.



La complessa e flessibile organizzazione degli interventi espletati dai nostri 8 volontari ha consentito il funzionamento articolato ed efficiente tanto della sede di via Gorizia che di viale Candelaro.



 



                                                           



 



 



 



LIBRO PARLATO



 



Il   funzionamento   del Centro Provinciale del Libro Parlato anche quest'anno ha visto ribadito e confermato   una produttiva   circolazione di testi narrativi e saggistici distribuiti gratuitamente tra i soci interessati all'ampliamento dei propri orizzonti culturali. 



L'utenza coinvolta ha superato del 10% quella dell'anno precedente riuscendo ad estendere l'ambito territoriale di riferimento oltre il solo capoluogo provinciale.



Altresì si è avviata la diffusione tra i soci della provincia della possibilità di aderire al servizio regionale di audiolibri riattivata quest'anno presso la Direzione Regionale di Bari. Questa ulteriore possibilità di collaborazione permetterà di ampliare la quantità e la qualità tanto delle disponibilità bibliografiche complessive quanto delle iniziative culturali cui si potrà dar vita in rispondenza alle richieste dei soci interessati.



 



COLLOCAMENTO AL LAVORO



 



L'attenzione della Nostra Sezione è sempre costante e viva nei confronti dei giovani per il collocamento in ambito lavorativo, pertanto grazie ai continui contatti con gli enti pubblici e privati nell'anno 2019 sono stati avviati al lavoro tre centralinisti non vedenti: nel mese di settembre Ariostini Pietro Junior di Foggia, presso l'Azienda Ospedaliera di Foggia e nel mese di dicembre Diaferia Giorgio di Corato e Mischitelli Filomena di San Giovanni Rotondo, presso la ASL Provinciale di Foggia.



  



UNIVOC



 



Nel corso dell'anno 2019 sono state effettuate  circa 150 missioni, che hanno impegnato i Volontari per un totale di più di  450  ore.  Utilizzando i mezzi propri i Volontari hanno percorso nella effettuazione delle missioni  circa 1950  km.  Hanno operato n. 19 Volontari   e ne hanno beneficiato   25     Utenti .



Si sono tenute n. 4  Direzioni Sezionali e n.1  Assemblea Ordinaria.



L'impegno dei Volontari è stato espletato  prevalentemente :



- nell'accompagnamento degli Utenti ad attività comuni o individuali formative, sportive e ricreative;



- nel supportare le attività del Centro Diurno per Ciechi Pluriminorati curando 2 ore settimanali di Attualità e Tradizione;



- nell'accompagnamento, nel supporto e/o animazione, in occasione di Assemblee ed eventi socializzanti e festosi o in occasione di gite, spettacoli teatrali e simili, promossi sia dall'UICI che dall'UNIVOC;



- nell'accompagnamento assistito per esigenze personali degli Utenti quali visite mediche o altre necessità , ed in incontri domiciliari amicali.



 



 



GITE SOCIALI, TEMPO LIBERO E SPORT



 



1) Le attività organizzate dall'Unione Socio Sportiva "Capitanata" e svolte nell'anno 2019 si possono suddividere in due settori: socio-sportivo e socio-ricreativo. Anche quest'anno i ragazzi del gruppo sportivo della squadra di showdown hanno rappresentato Foggia al meglio delle loro forze e con grandi prospettive per cercare di portare sempre più successi alla nostra associazione, il tutto sempre con proficuo impegno e innumerevoli sacrifici, soprattutto economici, da parte degli  atleti. Il 2019 è stato un anno ricco di soddisfazioni che ha visto diversi nostri atleti partecipare con successo ai campionati di serie A, serie B e serie C. Per quanto riguarda l'aspetto socio-ricreativo, l'Unione Socio Sportiva ha organizzato diversi eventi al fine di riunire quanti più associati e trascorrere insieme intere giornate, favorendo la socializzazione. Il 22 marzo la commissione Eventi e spettacolo ha organizzato la prima cena al buio: sfida tra i sensi; l'evento si è svolto presso l'A.P.S. "Il Covo del Gusto" in contrada Pavone in Lucera. Il 21 e 22 settembre, a cura della Commissione Gite Sociali, si è svolta una visita della città di Polignano a mare e di Cellino San Marco. 



2) Durante il 2019 sono stati organizzati i seguenti tornei regionali, che si sono tenuti nella città di Bari: 



- 26 gennaio, Quiz musicale, classificati al terzo posto



- 16 febbraio, Giornata di dama, classificato secondo posto  



- 27 aprile, Scopone, classificati  terzo posto 



- 18 maggio, Scopa, classificato  secondo posto



- 21 dicembre, fine manifestazione e quiz culturale, classificati  secondo posto.



Inoltre, si sono tenuti altri incontri di socializzazione e intrattenimento:



- 2  marzo,  grande festa in maschera di Carnevale



- 14-21 giugno, settimana relax  a Capo Verde in San Cataldo- Lecce



- 28  settembre, scambio culturale e  giornata di amicizia UICI-regione Molise



- 14 dicembre festa per lo scambio di auguri di buone feste allietata dalla buona musica di due maestri di violino e  pianoforte 



- 28  dicembre, tombolata organizzata in collaborazione con l’Univoc tempo libero e  sport con mostra dei lavoretti realizzati a  mano durante l’anno dai soci.



 



PREVENZIONE DELLA CECITA'



 



Anche per l'anno 2019 si è tenuta la Settimana mondiale del glaucoma dal 10 al 16 marzo. È stato allestito nella giornata di domenica 10 marzo un gazebo nella zona pedonale di Corso Vittorio Emanuele II con la distribuzione ai cittadini di materiale informativo da parte dei volontari della sezione UICI di Foggia riguardante le patologie oculari, la loro prevenzione e le possibili terapie. Inoltre, mercoledì 13 marzo sono state effettuate visite mediche gratuite ai cittadini che ne hanno fatto richiesta da parte dell'oculista dott.ssa Costanza Pizzicoli presso il nostro ambulatorio oculistico. 



 



In Foggia, nelle sere del 25 e 26 luglio, in occasione della Festa di Sant'Anna, previa autorizzazione del Comune, abbiamo allestito il gazebo di IAPB Italia ONLUS nella zona pedonale di Corso Vittorio Emanuele; la distribuzione del pieghevole "Estate in vista" e dell'allegato gadget di nove cartoline è stata effettuata in tutta la zona e nel quartiere Borgo Croci, focus della Festa. La cittadinanza, soprattutto quella più anziana, ha ben accolto l'iniziativa sottolineando che queste sono le iniziative costruttive e importanti per la società attuale in cui molto spesso si sottovalutano certe problematiche. In alcuni casi, tuttavia, si è riscontata da parte della popolazione un po' di titubaza dovuta alla presenza di realtà associative "fasulle" che molto spesso frodano la gente chiedendo soldi in cambio di materiale informativo e gadget. In queste due giornate ottimo riscontro ha avuto soprattutto l'offerta di visite oculistiche gratuite con la dottoressa Costanza Pizzicoli. 



Sempre in Foggia, la sera del 30 luglio, nell'anfiteatro di Parco Città, prima dell'inizio dello spettacolo in vernacolo, abbiamo presentato il Progetto "La prevenzione non va in vacanza" e distribuito l'opuscolo "Estate in vista". Il giorno successivo, abbiamo provveduto a trasportare a Manfredonia e installare in piazza Ferri il gazebo fornito da IAPB Italia, provvedendo a ritirarlo qualche giorno dopo. Nostri collaboratori hanno provveduto alla distribuzione dell'opuscolo, così come durante il giorno tra i bagnanti dei lidi. In tutte le situazioni, i collaboratori della Cooperativa ed i volontari UICI hanno indossato la maglietta "La prevenzione non va in vacanza". 



Il 10 ottobre si è celebrata la Giornata Mondiale della Vista. In questa giornata sono stati distribuiti opuscoli informativi e check-up gratuiti per educare la popolazione a sottoporsi regolarmente a controlli che possano favorire diagnosi precoci e accessi a cure tempestive. 



 



CONCLUSIONI



 



Carissimi Soci ed Amici! Prima di affidare alle vostre legittime valutazioni il lavoro fatto nel 2019 da questo Consiglio Sezionale, permetteteci alcune brevi riflessioni e qualche ringraziamento. 



Nonostante alcune situazioni problematiche, siamo comunque riusciti ad attuare tutte le iniziative delle quali vi abbiamo riferito innanzi e non abbiamo mai interrotto la erogazione di Servizi. Tutto è stato possibile grazie al lavoro collegiale, all'armonia di un Consiglio Sezionale operoso ed agli apprezzamenti che ci pervengono da tanti Soci. La nostra è una Sezione dalle tante potenzialità, nella speranza che possano tutte emergere per dare un valido contributo alla crescita sociale e culturale della nostra associazione, auspichiamo una proficua collaborazione tra tutti coloro che vorranno partecipare alla realizzazione di obiettivi comuni per il bene dei Ciechi e degli Ipovedenti di oggi e di domani. Grazie!



 



 



                                                                                               Per il Consiglio Sezionale



                                                                                                      Il Presidente



                                                                                                 (Prof. Franco De Feo)



(Inserito il 03-07-2020)
«- Precedente    Successiva