Utility menu: Versione grafica | Versione testo | Versione alto contrasto | Accessibilità | Riduci carattere (-) | Aumenta carattere (+) | Versione stampabile

Presentazione

L'Unione Italiana dei Ciechi, fondata a Genova il 26 ottobre del 1920, ha per Legge la Rappresentanza e la tutela degli interessi morali e materiali di tutti i non vedenti; oggi essa tutela e rappresenta anche i cittadini ipovedenti, definiti tali ai sensi della Legge 3 aprile 2001, n. 138: ovvero, tutti i cittadini il cui residuo visivo nell'occhio migliore non è superiore a tre decimi con eventuale correzione di lenti.

News

Comunicazione per l'agevolazione per la mobilità dei ciechi e ipovedenti

inviata All’Assessore ai Trasporti dell’Ente regione Puglia Bari Al Presidente delle Ferrovie del Gargano



Gent.mo Signor Assessore,


in relazione alle molteplici e pressanti segnalazioni fatte pervenire a questa Presidenza Provinciale


della UICI di Foggia da parte di numerosi utenti dell’autotrasporto su gomma affidato da codesto Ente


Regionale alla Ferrovie del Gargano, si sollecitano le Autorità competenti ad aumentare gli


stanziamenti economici atti a finanziare la bigliettazione gratuita per ciechi e ipovedenti.


I citati finanziamenti attualmente previsti dal bilancio corrente risultano tanto esigui da esaurirsi


dopo pochi mesi dall’avvio dell’esercizio finanziario di ciascun anno di pertinenza.


Tale situazione è particolarmente penalizzante per le popolazioni delle aree periferiche del


SubAppenino dauno che vedono limitarsi indebitamente le pur legittime aspettative di collegamento


adeguatamente funzionali per il raggiungimento dei terminali di corsa per Lucera e Foggia.


Auspicando che questa nota sia accolta in un’ottica di collaborazione interistituzionale tra società


civile e pubblica amministrazione, si saluta distintamente


 


Il Presidente della Sezione Provinciale UICI di Foggia


Prof. Franco De Feo

(Inserito il 26-11-2019)

«- Precedente    Successiva